Bastano una scopa e un panno per mantenere bello il parquet?

28/10/2013

Caldo, accogliente, naturale: il parquet è da tempo il preferito per i pavimenti delle nostre case, nonostante gli alti costi di acquisto e l’attenta manutenzione richiesta: in quanto materiale naturale, il legno è particolarmente sensibile all’umidità, all’usura, al tempo.

Non tutti possiamo permetterci un’impresa di pulizie professionali ma con semplici gesti quotidiani e gli strumenti giusti possiamo garantirci parquet puliti e protetti nel tempo, ritardando interventi straordinari indispensabili per parquet trascurati.

Una scopa per interni con setole in poliestere micro-piumate, consente di catturare il pulviscolo più sottile e di asportare delicatamente briciole, sassolini e tutti quei residui che potrebbero danneggiare il parquet per effetto del calpestio.
Un panno per pavimenti in pregiate microfibre e con una morbida texture a rilievi, è l’ideale per la cura quotidiana del parquet: usato asciutto il panno cattura la polvere fine, briciole e capelli trattenendoli nel reticolo dei suoi riquadri.

Inoltre il panno è composto da microfibre capaci di scomporre in profondità anche lo sporco più untuoso.
Usato su superficie in legno il panno per pavimenti in microfibra lucida il legno rimuovendo impronte e aloni.
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner